VideoRivoluzione

Loading...

venerdì 24 giugno 2011

LA RAI FA PIU' SHARE MA INCASSA MENO PUBBLICITA' DI MEDIASET

"L'Ocse ha osservato con attenzione la situazione italiana sul fronte pubblicitario, raccomandando all'Antitrust di valutare il grado di competitività nei media tv.
Nel 2010 infatti il 63% dei 3,8 mld spesi per la pubblicità in tv è finito nelle casse di Mediaset. La Rai si è accontentata del 23% e agli altri solo briciole.
Tuttavia c'è qualcosa che non quadra:lo scorso anno lo share medio della tv pubblica è arrivato al 41,3% mentre per il gruppo della famiglia Berlusconi si è fermato al 37,6%.
Nessun Paese ha una situazione simile." tratto dall'articolo a pag. 17 della rivista "Consumatori" il mensile dei soci Coop.
Se nei canali Rai si registrano più ascolti, perchè incassano meno pubblicità?
Cosa si può dedurre? Forse che Berlusconi e famiglia possiedono Mediaset ma controllando, attraverso il Governo, anche la Rai, possono decidere come dividere la torta dei ricavi pubblicitari.
Conflitto d'interessi? Non ne parla più nessuno. Nemmeno Di Pietro.

Nessun commento:

Posta un commento